Influenza 2016: 3 virus aggressivi in arrivo. Le novità sui vaccini 2016 - Residenza Villa Arcadia

Carenza di ferro, aumenta il rischio cardiovascolare?


Che relazione c’è tra la salute cardiovascolare e i livelli di ferro nell’organismo? Chi presenta una carenza di questo prezioso minerale ha un maggior rischio cardiovascolare? Le evidenze prodotte dalla ricerca scientifica non sono ancora definitive e hanno fornito Leggi altro

Diverticolite, niente alcolici e bevande gassate


Quando i diverticoli, non solo si sono formati, ma si sono anche infiammati, si è colpiti da diverticolite. Il trattamento di questo disturbo del tratto gastrointestinale prevede nei casi non gravi l’adesione a una dieta particolare, oltre che la Leggi altro

Salute dei reni, quanta acqua bere?


Il nostro corpo è costituito in buona parte da acqua, in una percentuale che tocca quasi il 60%. È impossibile vivere senz’acqua ed è necessario mantenerne l’equilibrio interno soprattutto durante la stagione calda, quando attraverso il sudore ne espelliamo Leggi altro

Demenza, chi dorme più di nove ore a notte ha un rischio maggiore?


Il sonno in eccesso come potenziale marcatore del rischio di demenza. Dormire regolarmente oltre nove ore a notte sarebbe infatti associato a un rischio doppio di sviluppare demenza nell’arco di dieci anni rispetto a chi, ogni notte, ne passa Leggi altro

Longevità e benessere, aumentano negli anziani altruisti


Vivono più a lungo e vivono meglio le persone che, in età avanzata, si prendono cura degli altri con un atteggiamento di supporto e aiuto, che tiene però conto del “ama il prossimo tuo come te stesso, non più Leggi altro

influenza 2016Influenza 2016: 3 virus aggressivi in arrivo. Le novità sui vaccini 2016

In arrivo l’influenza: Brisbaine, Hong Kong e California i virus influenzali 2016 in arrivo. 6-7 Milioni di italiani colpiti. Le novità sui vaccini 2016.

Influenza 2016, in arrivo tre virus molto aggressivi: Brisbaine, Hong Kong e California. Si prevede oltre 6 milioni di italiani colpiti. Vaccini: crollo dei vaccini tra gli anziani e le novità dei vaccini anti-influenzale in gravidanza.
In arrivo l’influenza 2016. Col l’abbassarsi delle temperature, puntuali come ogni anni, arrivano i virus influenzali di stagione.
Tre i virus attesi per quest’anno, e sono molto aggressivi: Brisbaine, Hong Kong e California che è stato il virus influenzale responsabile della pandemia del 2009.
L’influenza 2016 ha colpito l’Italia in anticipo rispetto alla norma. A Bari già due ricoverati per il virus influenzale: si tratta di due bambini di 6 anni, ora dimessi.
Previsti 6-7 milioni italiani colpiti dall’influenza.
Influenza 2016: il vaccino disponibile da ottobre
Per fronteggiare l’aggressività dei virus influenzali in arrivo, i virologi suggeriscono di anticipare la vaccinazione. Il vaccino sarà disponibile da ottobre.
Influenza, vaccino antinfluenzale in gravidanza e vaccino antipertosse ecco novità 2016

Estendere la vaccinazione antimeningococco B agli adolescenti più a rischio; allargare l’offerta del vaccino antipertosse in gravidanza e la copertura della vaccinazione contro l’influenza nella donna durante il secondo o terzo trimestre di gravidanza. Sono queste alcune delle novità introdotte nella terza edizione del Calendario per la vita 2016.
Il Calendario per la vita 2016 proporre di allargare la vaccinazione antimeningococco B agli adolescenti a rischio e poi, in futuro, a tutti gli altri, si raccomanda anche la vaccinazione contenente l’antipertosse per le donne in gravidanza.

Per quanto riguarda le novità nell’età pediatrica, il nuovo Calendario per la vita 2016 raccomanda l’estensione della vaccinazione antiinfluenzale anche ai bambini sani dai sei mesi di vita ai 6 anni d’età. Inoltre, si propone di anticipare la vaccinazione antirotavirus alla sesta settimana.

Influenza 2016: crollo dei vaccini antinfluenzali tra gli anziani, un anziano su 2 non è protetto

“Gli allarmi sui vaccini che si sono susseguiti nelle ultime due stagioni, pur dimostrando un miglioramento nella sorveglianza da parte della autorità preposte, alla fine hanno determinato un grave calo della copertura vaccinale”.
Lo ha detto Tommasa Maio, responsabile Area Vaccini della Federazione Italiana Medici di Medicina Generale.

“La scorsa stagione siamo arrivati al 51 per cento della copertura vaccinale degli over 65 quando invece il target è il 75 per cento”, ha riferito Paolo Bonanni della Federazione italiana medici pediatri. “La cosa piu’ grave – ha aggiunto Maio – è nei soggetti a rischio, quelli cioè con malattie croniche come diabete o cardiopatici, la copertura è stata inferiore del 30 per cento. Eppure, per queste persone il vaccino antinfluenzale può essere un salvavita”.

Fonte: Affari Italiani

Aggiungi un commento